Ufo e alieni esistono, le ultime rivelazioni

di Malvi Commenta

Ufo e alieni esistono e a rendere il dibattito ancora più caldo sono alcune rivelazioni rilasciate da Scott C. Waring, autore del blog UFO Sightings Daily il quale si dice convinto che a breve le Autorità vuoteranno il sacco.

occhio elettronico alieni

Insomma dopo tantissimi anni in cui si è cercato di nascondere tutto ciò che avrebbe potuto portare ad ammettere che gli alieni esistono, ecco che una conferma potrebbe non essere troppo lontana. Scott C. Waring, nel suo libro, ha affermato che

la verità sugli alieni presto trapelerà, poiché i governi non riusciranno a tenere celate ancora per molto le informazioni sugli extraterrestri, per via dell’incredibile aumento degli avvistamenti UFO

In effetti gli avvistamenti alieni sono sempre più numerosi tanto che il dibattito tra coloro che negano l’esistenza degli extraterrestri e quelli che invece sono convinti che siano concreti è sempre più acceso. Ma visto che ogni anno gli avvistamenti aumentano, ecco che i governi di tutto il mondo stanno cominciando a incontrare numerose difficoltà per camuffare il tutto. A fare la differenza rispetto al passato è l’utilizzo di internet. Oggi le persone filmano gli avvistamenti degli extraterrestri e pubblicano i video sul web, un tempo non era così e le testimonianze rimanevano prive di argomentazioni e prove.

Ti potrebbe interessare anche:

SCIE CHIMICHE, QUALI SONO LE 5 TIPOLOGIE PIÙ FREQUENTI

IL MORBO DI MORGELLONS, NESSUN COLLEGAMENTO CON LE SCIE CHIMICHE

3 MOTIVI PER CREDERE CHE LE SCIE CHIMICHE ESISTONO

I 3 AEREI CHE PIÙ SPESSO RILASCIANO SCIE CHIMICHE

LE 3 SOSTANZE PIÙ PERICOLOSE CONTENUTE NELLE SCIE CHIMICHE

SCIE CHIMICHE, 3 MOTIVI CHE DIMOSTRANO CHE È TUTTO UNA BUFALA

SCIE CHIMICHE: BUFALA O VERITÀ

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>