Scie chimiche: bufala o verità?

di Malvi Commenta

scie chimiche

Sulle scie chimiche si è detto di tutto un po’: c’è chi pensa che questa teoria sia solo una grossa bufala, chi crede fermamente all’esistenza delle scie chimiche e chi invece si mantiene sulla via di mezzo, magari non credendo del tutto alla tanto decantata teoria del complotto ma dandola comunque per buona, almeno in parte.

E’ difficile sbilanciarsi sulla esistenza o meno delle scie chimiche che da anni, più di un decennio abbondante ormai, animano i dibattiti tra quelli che credono che complotto esista e coloro che invece etichettano questo fenomeno come il solo frutto della immaginazione dell’uomo. E così la storia si ripete e la domanda è sempre la stessa: da che parte sta la verità? Qui vi descriviamo le principali teorie che confermerebbero o meno l’esistenza di scie chimiche.

TEORIE E FAVORE DELL’ESISTENZA DELLE SCIE CHIMICHE
Coloro che credono che le scie chimiche esistono sottolineano essenzialmente un aspetto: perché molto spesso i nostri cieli sono solcati da queste scie bianche pur non in presenza di aerei? Evidentemente le scie in questione non sono quelle di condensazione, dovute cioè al rilascio da parte degli aerei di alcuni gas caldi che a contatto con l’aria fredda dell’atmosfera rilasciano le tanto famose “rigate bianche”. Ecco allora che in quest’ottica prende piede e si fa largo la teoria che le scie chimiche siano reali perché non sempre si associano alla presenza di aerei che volano.

Una spiegazione di base rafforzata anche da un’altra osservazione avanzata da coloro che credono alla loro esistenza. Mentre le scie di condensazione rappresentano un fenomeno naturale che si dissolve nell’arco di una quarantina di secondi, le scie chimiche solcano il cielo per molto più tempo. Legata a questo aspetto, ecco un’altra osservazione. Se la condensa lasciata dagli aerei si dissolve in pochi secondi, è impossibile che le scie lasciate dai motori dei velivoli siano molto lunghe. Invece spesso accade che le scie bianche che si vedono in cielo siano particolarmente lunghe: motivo, questo, che porterebbe a credere che si tratti di tutt’altro tipo di scia.

TEORIE CONTRO L’ESISTENZA DELLE SCIE CHIMICHE
A fronte di tutti coloro che portano avanti con convinzione queste osservazioni, c’è invece chi pensa che tutte queste teorie abbiano in realtà poco fondamento e che siano solo il frutto dell’immaginazione dell’uomo. Un po’ come succede per la questione relativa all’esistenza o meno di extra terrestri, insomma. Difficile capire chi ha ragione o meno: a ognuno, dunque, la libertà di scegliere…

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>