Nostradamus: nel suo ultimo libro profezia sul 2012

di Marina Commenta

Nell’ultimo libro di Nostradamus, consegnato al Cardinale Barberini, direttore della Biblioteca Vaticana, che chiese di interpretarlo a persone fidate, ci sono disegni che fanno riferimento all’AntiCristo e alla fine del Mondo. Questo libro era tenuto segreto e nell’ultima pagina pare ci sia scritto che era un testo proibito.

La Chiesa non voleva che qualcun altro lo possedesse perchè conteneva sette immagini che indicavano con allarmante precisione quando sarebbe arrivata la catastrofe, che sarebbe avvenuta quando la Croce Divina nel cielo e la Croce Mondana sulla Terra avrebbero coinciso.

Questo avvenimento si ripete solo ogni 13.000 anni e sta per capitare di nuovo. L’evento è stato posto da Nostradamus dopo tre eclissi solari e una di Luna, cioè un periodo di venti anni, che va dal 1992 al 2012, anno di fondamentale importanza dal punto di vista astronomico e che molte civiltà considerano di grande cambiamento.

Secondo gli studiosi di Nostradamus le sue profezie sono state scritte proprio perchè giungessero a noi attraverso il tempo e ci facessero capire che stiamo andando nella direzione sbagliata, verso la distruzione. Ciò che è stato scritto accadrà se non invertiremo la direzione.

Il futuro, diceva, è il risultato del presente e l’uomo sta raschiando il fondo. Deve decidere di cambiare. Nell’ultima immagine le Croci non ci sono più, segno che il tempo è finito e l’orologio cosmico si fermerà. Che ne sarà allora dell’uomo? Queste le domande che si pongono.

Molte le profezie che sembrano avverarsi: maremoti, terremoti, acqua che copre la Terra, ma la catastrofe sarà portata dal fuoco stavolta, e da meteore che cadranno sulla Terra a incendiare tutto. Nel 2012 il Sole si allineerà con il centro della Galassia questo porterà alla fine se l’uomo non avrà invertito la rotta e cominciato a viere in modo differente. Questo sostanzialmente il monito, la profezia di Nostradamus. A noi la decisione, la scadenza è vicina. Ecco il video andato in onda su History Channel http://www.youtube.com/watch?v=HxhzJD9aYuA&feature=player_embedded.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>