L’estivazione degli alieni

di Malvi Commenta

Quando si parla di alieni il dibattito è sempre particolarmente acceso. Soprattutto, al centro della questione, c’è la loro presunta esistenza. Ma uno studio condotto adesso dalla Oxford University, tira in ballo un altro termine: estivazione.

Sapete che cosa significa? Con la definizione estivazione si intende una sorta di trucco escogitato da alcuni animali e vegetali, tipici per esempio delle regioni desertiche tropicali, che permette loro di sopravvivere per lunghi periodi di grande caldo, in mancanza di acqua e cibo, riducendo il loro metabolismo.

In pratica l’estivazione è un meccanismo che gli alieni mettono in pratica per garantirsi la sopravvivenza in un pianeta che al momento non sembra poter garantire loro le caratteristiche essenziali per farli vivere in tranquillità. E così gli Ufo tirano il freno a mano, vivono a ritmo più basso in attesa di tempi migliori. Gli studiosi della Oxford University individuano nel surriscaldamento del pianeta il problema principale per gli extraterrestri che, facendo fatica a vivere in un ambiente per loro troppo caldo, si affidano all’estivazione in attesa che il pianeta si possa raffreddare, consentendo loro di condurre vite più normali.

Ti potrebbe interessare anche:

ALIENI CONTRO LE SCIE CHIMICHE?

SCIE CHIMICHE, QUALI SONO LE 5 TIPOLOGIE PIÙ FREQUENTI

IL MORBO DI MORGELLONS, NESSUN COLLEGAMENTO CON LE SCIE CHIMICHE

3 MOTIVI PER CREDERE CHE LE SCIE CHIMICHE ESISTONO

I 3 AEREI CHE PIÙ SPESSO RILASCIANO SCIE CHIMICHE

LE 3 SOSTANZE PIÙ PERICOLOSE CONTENUTE NELLE SCIE CHIMICHE

SCIE CHIMICHE, 3 MOTIVI CHE DIMOSTRANO CHE È TUTTO UNA BUFALA

SCIE CHIMICHE: BUFALA O VERITÀ

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>