Le origini della Pasquetta

di Malvi Commenta

Come mai si celebra la Pasquetta e che significato ha questo giorno? Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla giornata che segue la Pasqua...

Il lunedì dell’Angelo – detto anche lunedì di Pasqua, lunedì dell’Ottava di Pasqua o più comunemente Pasquetta – è il giorno che segue la Pasqua. Prende il nome dal fatto che in questo giorno si ricorda l’incontro dell’angelo con le donne giunte al sepolcro.


Si tratta di una festa religiosa che ogni anno viene celebrata con data diversa (dipende ovviamente da quando cade la Pasqua). La storia di questa festa è antichissima. Nel Vangelo si racconta che Maria di Magdala, Maria madre di Giacomo e Giuseppe, e Salòme andarono al sepolcro, dove Gesù era stato sepolto. Portarono degli olii aromatici per imbalsamare il corpo di Gesù ma una volta giunti a destinazione si trovarono di fronte a un quadro insolito. Trovarono infatti il grande masso che chiudeva l’accesso alla tomba spostato; le tre donne erano smarrite e preoccupate e cercavano di capire cosa fosse successo, quando apparve loro un angelo che disse:

Non abbiate paura, voi! So che cercate Gesù il crocifisso. Non è qui! È risorto come aveva detto; venite a vedere il luogo dove era deposto” (Mc 16,1-7). Ora andate ad annunciare questa notizia agli Apostoli

Le donne, incredule davanti ai loro occhi, subito si precipitarono a raccontare quello che era accaduto. Si narra che i fatti avvenuti siano stati però posticipati dalla mattina di Pasqua al giorno successivo (lunedì), forse perché i Vangeli indicano “il giorno dopo la Pasqua”, anche se evidentemente quella a cui si allude è la Pasqua ebraica, che invece cadeva nella giornata del sabato.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>