Il mistero delle bare rimosse

di Anna Fraddosio Commenta

 Nel 1812 nelle isole delle Bardados si diede moto ad un grande mistero ancora tutt’oggi inspiegabile. Il 9 agosto la bara dell’onorevole Thomas Chase, un uomo cattivo che trattava gli schiavi come bestie, veniva fatto scendere nella tomba di famiglia, da subito si notò che la cripta era stata profanata, tutte le bare erano rovesciate e aperte, pensando che qualcuno degli schiavi si fosse vendicato e quindi intrufolato per mettere tutto a soqquadro, si ebbe cura nel richiudere bene la tomba.

Quattro anni dopo la tomba fu riaperta per ospitare una piccola bara di un bambino morto, ma anche allora ci si accorse che le bare erano state aperte e messe in posti diversi nella cripta, addirittura la prima bara che era stata introdotta, quella della signora Thomazina Goddard, era tutta scoperchiata con le assi di legno rotte. Di conseguenza si pensò ancora agli schiavi ma anche a una inondazione, fatto sta che la tomba della signora Goddard venne richiusa con delle corde, le altre rimesse al loro posto e la cripta venne cementata accuratamente.

Altre tre volte fu riaperta la cripta e sempre si trovava lo stesso scenario, tutte le bare rivoltate, alcune anche sulle scale, solo una rimaneva intatta quella della signora Goddard, si accantonò l”ipotesi di un inondazione ma anche di un terremoto, perché sennò la bara della Goddard sarebbe stata la prima a subire danni. Si pensò anche in qualcosa di sopranaturale come voodoo e cose simili fatte dagli schiavi della famiglia. In poco tempo questa storia fece il giro del mondo tutti formavano ipotesi, alcuni pensavano a passaggi nascosti nel sotterraneo, ma controllando meglio non c’era nessun passaggio o buco o botola che portasse alla cripta se non dalla porta principale. Correva voce presso la gente del posto che tutto era iniziato da quando era stata seppellita nella cripta la bara di una donna suicidata per scappare alle percosse del padre,e stando alle teoria della gente la donna non era stata ben accolta dalle altre anime nella tomba. In seguito fu deciso di rimuovere tutte le bare dalla cripta e portarle in un altro luogo.

Nessuno mai, nel corso della storia, è riuscito a capire quale fosse il motivo delle bare rimosse e ancora oggi ci sono tante ipotesi anche se l’unica che rimane in piedi è di un poltergeist, una anima inquieta che non voleva giacere lì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>