I segreti dell’Area 51

di Malvi Commenta

area 51

Chi è attratto dal mondo del paranormale, della ufologia e di tutto quello che ha a che fare con fenomeni apparentemente non spiegabili, non può non sapere che cosa è l’Area 51 che, in questo campo, occupa un ruolo di fondamentale importanza.

L’Area 51 è la base aerea americana dove gli esperti di ufologia dicono che siano nascosti e tenuti rigorosamente segreti, dal lontano 1947, alcuni dischi volanti e corpi alieni. Ovviamente il mistero sull’Area 51 è fittissimo e il governo americano ha sempre smentito categoricamente l’idea di una base area che possa in qualche modo essere ricollegata a fenomeni paranormali.  A livello geografico, l’Area 51 si dice essere situata vicino al villaggio di Rachel, a circa 150 chilometri da Las Vegas. E’ una vastissima zona militare che occupa una superficie di 26.000 km quadrati e che è sempre oggetto di attenzione da parte degli studiosi del settore i quali sostengono che il governo degli Stati Uniti abbia intrattenuto (e magari ancora intrattenga) rapporti con gli extraterrestri.

Dopo l’incidente di Roswell del 1947 (qua tutti i dettagli), si dice che i resti di un disco volante caduto rovinosamente a terra insieme ai resti dell’equipaggio che sopra vi viaggiava, siano stati trasportati nella famosa Area 51, tenendo all’oscuro l’opinione pubblica. Alcuni esperti sostengono di avere avuto contatti con militari che avrebbero lavorato ad alcuni progetti riguardanti i resti ufo recuperati e che poi però, misteriosamente, sono spariti dalla circolazione facendo perdere le tracce quasi fossero stati considerati una minaccia concreta da coloro che hanno sempre cercato di mantenere stretto riserbo su una questione che però ancora oggi, incuriosisce e non poco.

L’Area 51 è davvero una base segreta dove vengono conservati resti alieni o è solo una invenzione che da più di sessant’anni ormai tiene banco nelle discussioni incentrate sul mondo extraterrestre? A queste domande, almeno per il momento, non è possibile rispondere…

foto thinkstock

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>