I guardiani della soglia

di Anna Fraddosio Commenta

In tutte i racconti mitologici, delle vecchie culture, che esse siano, celtiche o norrene, buddiste o shintoiste, romane o greche, egizie o babilonesi, si narra di uno spirito o entità che sorveglia l’entrata dei mondi, chiamato custode del limitare o guardiano della soglia. Molti di questi guardiani sono divinità, un esempio è Anubi, dio che governa gli inferni e li controlla. Ci sono però altri riferimenti, da cui possiamo trarre esempi, di fatti, diverse storie esistono che parlano di questi guardiani;

Nella mitologia shintoista, il Dio Izanagi, dopo aver perso la sua amata compagna Izanami, la rincorre negli inferi, lì, prima di entrare, alla soglia di quel mondo c’è uno spirito che sorveglia l’ingresso, al quale il Dio Izanagi deve lasciare tutti i suoi averi terreni, spogliandosi completamente.

Nella mitologia sumera, come anche in quella Greca-romana, Innana deve scendere negli inferi per ritrovare in suo amato Dumuzi, ed alla soglia di quel mondo, è sempre presente lo spirito che lo sorveglia, che fa spogliare Innana di tutti i suoi beni terreni.

Nella mitologia norrena ritroviamo il guardiano della soglia, che sorveglia, dall’alto del mondo degli Dei, l’albero della vita, ed i nove mondi.

Secondo il libro “L’uomo e l’ignoto”, questi spiriti o entità, sorveglierebbero non solo, il mondo degli inferi, ma tutti i livelli di esistenza che esistono, che al momento, secondo molti spiritisti, ne esisterebbero 9; quattro sopra, quattro sotto, e “noi”, la Terra, al centro.

Questi spiriti hanno il compito di controllare chi esce e chi entra e di proteggere i vari livelli, ma realmente chi sono? Sono davvero entità o solo il frutto della nostra immaginazione, un illusione della nostra mente, che vediamo e percepiamo quando il nostro corpo etereo attraversa i vari mondi.
Questo tipo di fenomeno, secondo molti spiritisti, si potrebbe presentare anche durante il processo di trasformazione psico-spirituale, dove il nostro stato di coscienza è alterato, e possiamo viaggiare nei diversi piani astrali.

Questi spiriti sono, da non confondere con gli angeli custodi, spiriti guida, o animali totem, che dovrebbero sorvegliarci e guidarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>