Fate del fuoco

di Morgana Commenta

Dopo avervi parlato delle Fate dell’aria, delle fate dell’acqua e delle Fate della terra, oggi voglio parlarvi delle bellissime Fate del Fuoco che sono degli esseri molto potenti, capaci di controllare l’elemento fuoco.

Il fuoco il molte culture è simbolo di purificazione ma spesso porta alla distruzione di boschi, alberi, animali, abitanti del Piccolo Popolo e spesso anche gli esseri umani. Il fuoco deve essere controllato con grande responsabilità, tanto che i doveri e i poteri della Fata del Fuoco sono importanti ed anche i più difficili da gestire.

La Fata del fuoco custodisce il fuoco primordiale, quello donato agli uomini per potersi riscaldare e cucinare, ed è per questo che tantissime fate vigilano per un cosciente uso di questo dono, ma i doveri della Fata del Fuoco sono anche altri, difatti svolgono un ruolo importante durante tutta la stagione estiva.

E’ la Fata del Fuoco che decide quando far maturare i frutti, il grano e tutti i prodotti della terra, pronti per esser colti da tutti gli abitanti del bosco e dagli uomini, ma è anche responsabile del fuoco dei vulcani, ma purtroppo l’energia che emanano non sempre può esser tenuta sotto controllo. Lei ha il compito anche di contenere, entro certi i limiti, l’ energia del vulcano cedendo a questa solo quando supera i suoi poteri.

Loro esistono e fin dai primordi della civiltà umana, il fuoco è stato oggetto di culto, a cui venivano date proprietà magiche.

Durante i riti magici negli equinozi e nei solstizi venivano accesi dei focolari nei boschi per poi ballare intorno al fuoco (da piccola lo facevo con mia nonna e le sue amiche … era fantastico).

Le Fate del fuoco sono mutevoli di natura, e possono diventare ostili quando sono offese, esse abitano dentro ad un fuoco, una scintilla, un lampo anche nell’elettricità emostatica dei vestiti.

Se avete la fortuna di averla in casa trattatela bene e mostrategli gratitudine.

Queste fate sono bellissime, più belle di tutte le altre, e sono composte dell’elemento più puro. Pur avendo una vita lunghissima, come tutti gli esseri fatati, non sono immortali.

Queste fate si dividono in Salamandre e Fiammelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>