Le credenze popolari irlandese

di Anna Fraddosio Commenta

Che l’Irlanda sia una terra intrinseca di leggende misteriose che parlano di fate e spiriti dei morti, è cosa ormai risaputa; ed è attraverso queste leggende che noi capiamo il popolo, capiamo in cosa credano e le loro superstizioni. Per gli irlandesi, fate e spiriti dei morti sono quasi un pensiero costante e tendono a rispettarli in modo quasi religioso. A proposito di questo oggi vedremo quali sono le credenze più popolari irlandesi riguardanti i morti.

– Innanzitutto si pensa che le anime dei morti che muoiono all’estero, devono essere riportate rigorosamente nelle terre irlandesi accanto ai loro cari, per poter riposare in pace, sennò i cari legati al defunto verranno tormentati ogni notte affinché il corpo torni a casa.
– Si crede che l’angolo di un panno che ha avvolto un cadavere possa curare il mal di testa se viene stretto attorno al capo.
– Si crede che i fondi delle candele che sono state usate nella veglia possono curare le bruciature.
– Si crede che un pezzo della copertura di lino presa dalla bara del cadavere possa alleviare il gonfiori degli arti, o i dolori del corpo.
– Si crede che lo spirito dell’ultimo morto sepolto nel cimitero debba fare da guardiano su tutti gli altri spiriti, fino a ché un altro morto venga sepolto e prende il suo posto. Questo spirito a volte ha anche il compito di avvisare la famiglia del prossimo morente.
– Si crede che se qualcuno inciampa su una tomba è un segno di morte preannunciata, e che se cade e tocca l’argilla entro la fine dell’anno morirà.
La notte del 31 ottobre, ogni anno, si crede che gli spiriti dei morti siedono sul tetto della loro casa, aspettando i loro cari.
– Si crede che di notte nelle isole ovest di Connemara si possono udire i morti ridere con le fate e filare il lino.
– Nell’ovest è costume che coloro che portano una bara alla tomba si fermino a metà strada, mentre i parenti più prossimi del morto costruiscono un piccolo monumento di pietre sciolte, e nessuna mane deve osare toccare o disturbare questo monumento fino alla fine del mondo. Quando la tomba è stata scavata, viene fatta una croce con due vanghe e la bara viene portata intorno a questa croce per tre volte prima di essere messa in terra. Quindi vengono pronunciate le preghiere.

Fonte: Antiche leggende, incantesimi e fate della verde Irlanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>