Bobby Dunbar, il mistero del bambino scomparso nel lago (prima parte)

di Malvi Commenta

Avete mai sentito parlare del mistero di Bobby Dunbar? E’ una storia drammaticamante vera, avvenuta ormai più di cento anni fa. Riguarda un bambino del quale si sono misteriosamente perse le tracce nel lontano 1912. Aveva quattro anni.

Figlio di Lessie e Percy Dunbar, il piccolo Bobby viveva a Opelousas, in Louisiana. Un giorno i suoi genitori decisero di portarlo in vacanza per qualche giorno sul lago Swayze insieme all’altro fratellino, nato da poco. Una vacanza che si doveva preannunciare all’insegna del relax e invece no. Perché qualcosa va storto e da quel momento i coniugi Dunbar perdono le tracce del loro primogenito che sembra essere davvero svanito nel nulla.

La sparizione è da ricondurre al momento in cui il piccolo Bobby gioca sulla riva del lago. I genitori lo perdono di vista per un attimo e, non trovandolo, chiamano subito la Polizia. All’inizio si pensa che il piccolo possa essere caduto accidentalmente nel lago ma nonostante le tante ricerche il suo corpo non viene trovato. Allora si pensa che il corpo del bambino possa essere stato mangiato dagli alligatori che animano il lago. Vengono uccisi e squartati, ma del piccolo bobby non c’è traccia. E allora si fa strada l’ipotesi secondo cui il piccolo potrebbe essere stato rapito. Vengono infatti ritrovate una serie di impronte di piedi nudi che portano alla ferrovia che si trovava appena fuori dalle palude… (continua)

Ti potrebbe interessare anche:

3 LUOGHI MISTERIOSI IN SICILIA

 CHATEAU DE NOISY, IL CASTELLO ABBANDONATO PIÙ MISTERIOSO DEL MONDO

Photo | Thinstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>