Avvistamento Ufo in Valmalenco, il testimone: “Luce improvvisa, era un alieno”

di Malvi Commenta

Nuova testimonianza circa un presunto avvistamento alieno in Lombardia, in Valmalenco...

Nuovo avvistamento Ufo in Valmalenco, nella provincia di Sondrio, in Lombardia. Una missiva fatta recapitare in forma anonima per documentare la presenza di extraterrestri sopra i cieli italiani. A mandarle è un uomo che racconta la sua personale esperienza entrando nei dettagli. L’obiettivo? Quello di dimostrare che gli alieni esistono davvero.

avvistamento alieno

AVVISTAMENTI ALIENI, ECCO I DOSSIER PUBBLICI IN USA E INGHILTERRA

Nella missiva si legge:

Sono un professionista della zona di Morbegno e mi scuso, in anticipo, di inviarvi la lettera in formato anonimo, non è mia consuetudine farlo, ma alla fine non credo che la cosa faccia la differenza. L’importante è documentare l’evento. Premetto che non sono appassionato e non conosco nulla di tutto questo ma, mio malgrado, sono stato testimone di un avvenimento che potrebbe rientrare nell’argomento ufologico e, in coscienza, mi sento in dovere di riferire quanto avvenuto

ALIENI SU MARTE, ESISTONO? CI SONO LE PROVE

Il presunto avvistamento alieno risale alla scorsa domenica, 17 Aprile. Continua il testimone:

Mi trovavo a Lanzada […] alcuni minuti dopo dei lampi molto forti, dovuti al temporale, illuminando a giorno la zona io e la mia amica, con nostro grande stupore e inquietudine, riuscivamo a scorgere un velivolo molto grande, stazionare sospeso sopra la centrale. Il velivolo era di forma approssimativamente triangolare, di colore nero lucido riflettente, presentava delle luminescenze pulsanti violacee all’estremità della scocca, stazionava sospeso, perfettamente immobile e silenzioso, sopra la centrale. Superato il timore iniziale, d’impulso ho cominciato a scattare alcune foto per immortalare la scena. Tutto era calmo e irreale, eccetto il forte acquazzone e la nebbia che aleggiava nella zona. All’improvviso il susseguirsi di alcune scariche elettriche, che fuoriuscivano dalle bobine dell’impianto della centrale che saettando con spettacolari ramificazioni colpivano lo scafo velivolo, crevano una pioggia di scintille. Immediatamente scattavano, fortissime, le sirene d’allarme creando un trambusto incredibile.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>